Chiami tuo figlio, ma lui non risponde…

Se c’è una cosa che fa arrabbiare noi genitori è… la sordità selettiva dei nostri figli.

Hai presente quando chiami tuo figlio per venire a tavola, o per spegnere la tv, o per riporre il cellulare, o andare a letto e lui… non risponde?

Arrivi a casa dopo una giornata impegnativa, siete tutti piuttosto stanchi e decidi che, finché ti occupi della cena, il tuo bimbo può vedere qualche cartone, così lui si rilassa un pochino e tu puoi avere qualche momento da dedicare alla preparazione dei pasti.

In casa si vive qualche attimo di calma e di serenità: la quiete prima della tempesta.

Se hai un ragazzo più grande, tutto ciò si verifica generalmente con videogiochi e cellulare.

Torniamo al bimbo davanti alla tv.

Amore, è pronto! Spegni la tv e vieni a tavola!

Il silenzio.

I bimbi hanno generalmente questa straordinaria competenza che a volte sarebbe utile anche a noi: la sordità selettiva appunto. Alcuni suoni, alcune informazioni, in alcuni comandi non giungono alla membrana del timpano, ma basterebbe cambiare frase per riattivare perfettamente l’udito.

Fai questo esperimento per scoprire il funzionamento dell’orecchio di tuo figlio:

Tesoro, vieni a fare i compiti che è tardi!

Comunicazione non giunta a destinazione.

Amore, andiamo da GameStop per vedere se è uscito qualche nuovo aggiornamento del tuo videogioco preferito!

Ed immediatamente apparirà davanti a te un sorridente soldatino, pulito, vestito e pronto per uscire.

Vediamo uno dei motivi per cui…

Chiami tuo figlio, ma lui non risponde…

Clicca qui sotto per ascoltare il Podcast:

RICORDA:

Se hai una richiesta, puoi contattarmi scrivendo qui .

I miei prodotti li trovi qui .

Per iscriverti al mio canale YouTube clicca  qui .

Per iscriverti alla mia Newsletter clicca qui.

Unisciti al Canale TELEGRAM Risposte Pedagogiche